La Nota Gomez e la Dottrina sociale della Chiesa

 

la Nota afferma la compatibilità tra essere cattolico ed essere un candidato alla Casa Bianca con un programma contrario alla vita

… si induce a pensare che la libertà donataci da Dio coincida con il suffragio universale

… fa coincidere la volontà di Dio con la volontà del popolo espressa nella cabina elettorale

indifferentemente dai contenuti morali e politici che con il voto vengono sostenuti

… se l’unità nazionale, l’impegno e il dialogo sono finalizzati al male, cessano di essere consigliabili e sarebbe meglio astenervisi

… finalità incentrate sulle relazioni reciproche e non sui contenuti di bene

… i temi della vita o della famiglia per esempio non vengono mai toccati nella Nota

… Parlare di pace e di collaborazione non impegna in alcun modo nessuno

… Con il voto – secondo la Nota – si può decidere tutto, basta che lo si faccia in modo disciplinato e rispettoso delle opinioni di tutti

… conclude col riconoscimento della cattolicità di Biden e, quindi, con l’accettazione della possibilità per un cattolico di essere a favore dell’aborto

Certo colpisce, anche se non stupisce, che una brevissima Nota come questa contenga così tante carenze di impostazione dal punto di vista della Dottrina sociale della Chiesa

     

 

                    Nota dei vescovi americani

 

Share: